Banner
Educazione ambientale alla scuola "Vincenzo Navarro" E-mail
Scritto da Enzo Minio   
Lunedì 16 Aprile 2012 09:55
Corso di educazione ambientale a scuola da parte degli ispettori del Corpo Forestale di Burgio e di ribera presso l'istituto comprensivo "Vincenzo Navarro" dove diverse centinaia di alunni di tutte le classi hanno seguito le lezioni didattiche nella sala conferenze, con la proiezioni di firmati e di slides, e parteciperanno a delle viste guidate nei boschi nelle prossime settimane. Le lezioni, tenute dagli ispettori Francesco Messana e Vincenzo Marino, hanno riguardato l'ecologia, la biodiversità e le piante, con riferimenti alla prevenzione degli incendi, alla pulizia dei boschi e al possibile inquinamento dei siti. "Lo scopo è quello di sensibilizzare i ragazzi - ci dicono Messana e Marino - per ottenere il rispetto e la salvaguardia dell'ambiente naturale".
Il progetto scolastico prevede anche delle visite guidate degli alunni del Liceo Sperimentale "Crispi" il 27 aprile presso le aziende demaniali del territorio come la riserva naturale orientata di Borgo Bonsignore dove c'è un campo scuola per la produzione delle piantine e presso la villa comunale di ribera. Le iniziative didattiche scolastiche, alcune già svolte a Sciacca, Caltabeloltta e Sant'Anna, vengono incoraggiate e autorizzate dall'ispettore ripartimentale delle foreste di Agrigento, Mariano Nicolosi, che mette a disposizione uomini e mezzi per i progetti ambientali. E' in programma pure per il 7 maggio prossimo una visita degli alunni della "Navarro" all'allevamento dei cavalli di Pizzo dell'Ava nel bosco "Buonanotte" di Santo Stefano Quisquina.
Enzo Minio
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sabato, 23. Agosto 2014

Web Master SicaniaWeb - Creazione Siti Web e Grafica Pubblicitaria

Ribera On Line non è responsabile sui contenuti che gli utenti inseriscono di loro iniziativa, tuttavia se ritenuti offensivi, potranno essere rimossi.
Questo sito ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62 non rappresenta una testata giornalistica in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità,
quindi non può considerarsi un prodotto editoriale.